mercoledì, ottobre 16, 2019
Proposte

Proposte operative


A- Con i familiari del malato mentale

L’Associazione Madre Coraggio ha come primo impegno quello di essere disponibile all’ ascolto dei familiari del malato mentale, sempre tanto sofferenti per il proprio congiunto.
Per questo, presso la sede del Centro Salute mentale , Via Belocchio, alcuni volontari, ricevono i familiari ogni lunedì, dalle ore 9,30 alle 12. Per un problema urgente, previo accordo telefonico, si può stabilire un appuntamento in qualsiasi giorno. Siamo anche presenti il venerdì presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia all’interno dello Sportello del Tribunale del Malato di fronte al CUP, per offrire un supporto ai familiari dei malati ricoverati presso SPDC.

B- Con i servizi psichiatrici del territorio  rapporti con gli operatori dei Centro Salute Mentale sono costanti. L’Associazione si pone come interlocutore e difensore dei diritti del malato.

L’associazione come precedentemente illustrato ha contatti con il Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura (S.P.D.C.),  presso l’ospedale Silvestrini per le crisi acute del malato, dove è possibile un ricovero volontario o coatto, quando il malato non riconosce la necessità della cura per la sua salute mentale.

C. Con le cooperative dei servizi di assistenza presenti nel territorio per lo svolgimento e la gestione dei progetti che l’associazione realizza in collaborazione  con il personale dei Centri di Salute Mentale.

 

Back To Top